centro visite il cuponeCupone, a ridosso del lago Cecita, in comune di Spezzano della Sila, dall’omonimo fiume che vi scorre, lega la sua memoria storica alle lunghe contese territoriali tra Demanio e privati cittadini definitesi solamente nel maggio del 1876. Alla corposa formazione pura di pino laricio, a densità colma, con esemplari monumentali ancora in vita, alla quale si alternano aree pascolative, fa riscontro un oculato programma di sfruttamento delle sue risorse, fin dai primi decenni del XX secolo. Dapprima solo segheria, produce poi, con appositi impianti, colofonia ed essenza di trementina, conclude l’esperienza economico-produttiva con attività di falegnameria per diventare da ultimo centro propulsore di politiche di difesa e conservazione ambientale.

la nave della silaIl Museo Narrante dell’Emigrazione, progetto della Fondazione Napoli Novantanove, a cura di Gian Antonio Stella, inaugurato nel 2005, è ospitato nell’antica e bellissima vaccheria - restaurata dall’Arch. Sila Barracco - nel Parco Old Calabria, nel cuore dell’area silana, intende contribuire a colmare un ingiustificabile vuoto di memoria storica e civile in una regione che ha vissuto, più delle altre, la drammatica esperienza del movimento migratorio.

Info e contatti: +390984578200 Web: http://www.lanavedellasila.org/

Salva

Salva

tabella i giganti smallLa Riserva naturale "I Giganti della Sila" in località "Fallistro", agro del comune di Spezzano della Sila (Cs), ad una quota media di 1.420 metri s.l.m., nel cuore dell'altopiano silano, rappresenta un patrimonio naturalistico di indiscusso valore e fascino. Una meta da visitare assolutamente. La Riserva naturale Guidata Biogenetica “I Giganti di Fallistro” è stata istituita con D.M. 426 del 21/07/1987 ed è gestita dal Corpo Forestale dello Stato – Gestione ex Azienda di Stato per le Foreste Demaniali – Ufficio Amministrazione di Cosenza. Essa protegge un gruppo di piante di pino laricio e di acero montano che, nell'insieme, costituiscono uno degli esempi di bosco monumentale ormai sempre più raro in Italia e nel mondo. Sull'intera superficie della riserva, di 5 ettari c.a., sono visibili vari stadi di sviluppo del bosco di pino, dalla giovane rinnovazione naturale di 5-10 anni, passando per la giovane fustai di 60-80 anni e per la fustai adulta di 100-120 anni, sino ad arrivare al bosco plurisecolare di 380 anni.

Abbazia FlorenseL'Abbazia Florense è fra i più grandi edifici religiosi della Calabria, grazie all'imponenza dell'intero complesso badiale, ed è considerato, insieme al Santuario di San francesco di Paola, il più importante edificio religioso della provincia di Cosenza. Fa parte dell’Arcidiocesi di Cosenza-Bisignano, ed è per cronologia, il primo edificio ed insediamento, realizzato a San Giovanni in Fiore, decretandone così, la nascita della città.
Assediate dai Saraceni, alcune popolazioni della costa tirrenica della Calabria trovarono rifugio tra le montagne silane. Probabilmente si costituì dal 1189 in poi, il primo nucleo del paese formato per lo più da famiglie di contadini che costruirono le loro abitazioni intorno alla Badia. In quest'anno, infatti, l'Abate Gioacchino da Fiore edificava alla confluenza dei fiumi Arvo e Neto l'ospizio di "Albaneto", con lo scopo di offrire ospitalità ai viandanti. Intorno al Monastero si sviluppò la vita e l'economia del paesino, che grazie all'Ordine Florense ottenne alcune concessioni di terre della Sila. La prima di queste nel 1195 da Enrico VI che fu in seguito confermata ed estesa dall'Imperatrice Costanza. Il paese fu retto fino al 1470 dagli abati, in seguito succeddettero Ludovico di S. Angelo, che fu il primo Abate Commendatario, e il Cavalier Luigi de'Medici mentre la Badia fu retta da un Priore. L'abitato si sviluppò più velocemente a partire dal 1530, quando l'Abate Salvatore Rota avviò alla municipalità l'agglomerato urbano, anche se la nascita ufficiale del casale di San Giovanni in Fiore, sempre ad opera di questo Abate napoletano, è da datarsi intorno al 1536. A seguito della fusione dell'Ordine Florense con quello Cistercense, nel 1633, il paese fu affidato in feudo alla famiglia Rocci sino al 1725 e poi ai Caracciolo di Martina. Il regime feudale permase fino all'800, momento in cui la storia del paese si concentrò sulle lotte contadine atte a porre fine all'usurpazione baronale delle terre. San Giovanni in Fiore fu protagonista di un evento storico nazionale, infatti, proprio qui furono catturati i fratelli Bandiera.

castello di caccuriLa prima edificazione del Castello risale probabilmente al periodo bizantino (VI sec. d.C.) come presidio difensivo a guardia della Valle del Neto. Successivamente, a partire dal XV secolo, il “castrum” subì importanti trasformazioni e nel corso dei secoli divenne la residenza di famiglie potenti e prestigiose.
Nel 1418 il castello è incluso tra i lasciti del Conte Carlo Ruffo di Montalto alla figlia Polissena che va in sposa al giovane Francesco Sforza, figlio appena diciassettenne di Muzio Attendolo. E’ proprio in virtù di questo matrimonio che il feudo di Caccuri passa agli Sforza e che il caccurese Cicco Simonetta segue Francesco a Milano, sino a divenire suo cancelliere, abile amministratore del Gran Ducato di Milano, nonché fine tessitore della politica milanese Quattrocentesca (che Niccolò Machiavelli, nel XVIII capitolo delle Istorie Fiorentine, definì : "... messer Cecco, uomo per prudenza e per lunga pratica eccellentissimo...").

loco centro sportivo loricaIl primo Centro Sportivo ubicato nel cuore della Sila a Lorica per praticare lo sport della Canoa Kayak e Canottaggio. Il Centro Sportivo offre tanti servizi per atleti, amanti dello sport, naturalisti come lezioni di Canoa Kayak o la possibilità di rimessaggio giornaliero, mensile o annuale di imbarcazioni. All’interno della struttura troverete: Bar, Caffetteria, Tavola Calda, Sala Conferenze, Servizio docce, Spogliatoi, Palestra, Parcheggio Riservato (anche per Autobus e Disabili) rigorosamente aperti al pubblico. Fiore all’occhiello sono le splendide terrazze dove è possibile ammirare le bellezze della natura. A breve partirà anche il servizio hotel e il ristorante.

Info e Contatti: +393662967309  Web: http://www.centrosportivolorica.it/

logo novasila sLa Nova Sila s.r.l. è una giovane e dinamica azienda nata nella primavera del 2002, ma con un bagaglio di esperienza nel settore di escursionismo su questi particolari veicoli, quad e motoslitte, che risale al lontano 1992.

Info e contatti: +390984570574 +393494613427 +393484481934 Web: http://novasila.it/servizi    https://www.facebook.com/Nova-Sila-Srl-Escursioni-339773856233760/

 

logo cammina sila sCammina Sila  promuove la scoperta della Sila,  attraverso una serie di attività outdoor. Camminate per i sentieri, ciaspolate lungo paesaggi innevati, percorsi in mountan bike e tanto altro. Se volete trascorrere una giornata all'insegna della natura, contattate Cammina Sila, Antonello Martino vi condurrà alla scoperta del territorio e delle suggestive bellezze della Sila.

Info e Contatti:+39 347 913 1310  Web: http://antonellomartinosila.it   https://www.facebook.com/Cammina-Sila-1574413586106058/timeline

 


ozio_chat_oss

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

I cookie sono file di testo che vengono temporaneamente memorizzati sul disco rigido del computer ogni volta che si visita un sito web. Quando si esplora il nostro sito alcune informazioni vengono acquisite automaticamente a fini statistici o informativi e consentono un miglior servizio. Le informazioni potrebbero permettere l’identificazione del visitatore.

Tra queste informazioni ci sono:

  • l’indirizzo IP
  • l’URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste
  • l’orario e la data della richiesta
  • La tipologia di sistema operativo, il browser utilizzato, la risoluzione dello schermo ed altre informazioni tecniche

Questi dati sono anonimi e vengono elaborati e archiviati solo per fini statistici. Ci sono diversi tipi di Cookie, ognuno di essi segue il comportamento degli utenti per rendere l’esperienza complessiva più veloce, più facile e più efficiente. I cookie non possono danneggiare il tuo computer e non contengono informazioni personali o riservate.

Qui di seguito puoi trovare i tipi di cookie utilizzati sul nostro sito e perché li usiamo:

Analytics Cookies: questi cookie vengono utilizzati per misurare e analizzare come i clienti utilizzano il nostro sito web. Utilizziamo queste informazioni per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito.

Altri cookie vengono utilizzati in forma automatica per fornire servizi quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, la risposta agli articoli scritti, l’invio di richieste di assistenza o informative. La maggioranza dei browser web accetta i cookie. Tuttavia si ha la possibilità di rifiutare i cookies modificando le impostazioni del tuo browser.

NOTA BENE: se si fa questo si rischia di perdere alcune delle funzionalità di questo sito web.